HGC-Logo
Indietro

Antiscivolo (sicurezza di movimento)

Le piastrelle antiscivolo hanno una superficie ruvida e sono solitamente profilate in maniera differenziata. Nelle aree commerciali con pericolo di scivolamento elevato come anche in ambienti bagnati nei quali ci si muove a piedi nudi (piscine), devono essere utilizzate queste particolari piastrelle. Questa è una misura imposta dalle assicurazioni contro gli infortuni, che non vale per le abitazioni private. È possibile (ma non obbligatorio) applicare le piastrelle antiscivolo in ambienti esterni (terrazze) o nelle zone dove ci si muove a piedi nudi (piscina, sauna ecc.).

Locali lavorativi, commerciali e aree pubbliche

Per le aree commerciali e pubbliche e per i locali lavorativi le piastrelle devono soddisfare il grado antiscivolo dei gruppi di valutazione da R9 a R13 conformemente alla norma DIN 51130. Il test consiste nell'attraversamento di un piano inclinato da parte di una persona esperta che indossa scarpe protettive. Come mezzo lubrificante viene impiegato dell'olio che viene cosparso sulla superficie in questione. Maggiore è il gruppo R, superiore sarà l'angolo di inclinazione della superficie da testare.

Ambienti privati

Per quanto riguarda gli ambienti privati non esiste nessuna norma regolativa relativa alla sicurezza di movimento su pavimento. A seconda delle esigenze di sicurezza personali, noi consigliamo di utilizzare piastrelle che siano sicure per i movimenti.

Trittsicherheit

Aree di camminamento a piedi nudi umide

Nelle aree dove ci si muove a piedi nudi delle piscine, delle saune pubbliche, nelle aree di pulizia delle strutture sportive, la valutazione avviene nei gruppi A (esigenze basse), B e C (esigenze elevate) conformemente a DIN 51097. Anche in questo caso la sicurezza antiscivolo viene testata da una persona su un piano inclinato usando come mezzo dell'acqua saponata.

La resistenza antiscivolo va da A a B fino a C. Durante il test la persona che lo esegue si muove avanti e indietro in posizione eretta sulla pavimentazione da testare. L'inclinazione della pavimentazione viene aumentata a partire da una posizione orizzontale fino al raggiungimento del punto nel quale la persona che esegue il test non è più sicura. Con questa procedura le piastrelle del gruppo A raggiungono un angolo di inclinazione minimo di 12°, quelle del gruppo B di 18° e quelle del gruppo C di 24°.

Barfussbereich

Spiegazione dell'indicazione delle piastrelle (CPN 645 "Opere da piastrellista")

Piastrelle di ceramica estruse

Classificazione secondo la norma europea

Assorbimento dell'acqua (E)

Denominazioni commerciali fino ad ora

A I

E <= 3 %

Fughe smaltate/non smaltate

Ceramica smaltata/non smaltata

Clinker smaltato/non smaltato

A ll a

3% < E <= 6%

Cotto originale smaltato/non smaltato

A ll b

6% < E <= 10%

Laterizi smaltati/non smaltati

A lll

E > 10%

Laterizi smaltati/non smaltati

Laterizi formati a mano smaltati/non smaltati

Piastrelle di ceramica pressate a secco

Classificazione secondo la norma europea

Assorbimento dell'acqua (E)

Denominazioni commerciali fino ad ora

B l a

E <= 0.5%

Grès porcellanato smaltato/non smaltato

Ceramica smaltata/non smaltata

Mosaico porcellana smaltato/non smaltato

B l b

0.5 < E <= 3%

Ceramica smaltata/non smaltata

Clinker smaltato/non smaltato

B ll a

3% < E <= 6%

Monocottura (smaltato)

Semi gres

B ll b

6% < E <= 10%

Monoporosa (smaltato)

B lll

E > 10%

Maiolica smaltata

Terracotta smaltata