HGC-Logo

Pietra naturale

Creata dalla natura in milioni di anni, ogni pietra naturale è un pezzo unico. Ardesia, granito, gneis, pietra calcarea, marmo, quarzite e arenaria: in ambienti interni ed esterni, ogni parete costruita in pietra naturale e ogni pavimento in pietra naturale è un pezzo unico. È per via della diversa composizione mineraria, delle inclusioni e delle numerose fasi di lavorazione necessarie dall'estrazione nella cava fino alla posa. Inoltre esistono grandi differenze all’interno dei singoli tipi di pietra. A seconda della cava e del luogo in cui viene estratta, cambiano colore, durezza e qualità. Per questo non tutte le pietre sono adatte a ogni applicazione ed è importante avere una consulenza seria.
Come qualsiasi prodotto naturale, la pietra naturale può essere modificata dalle condizioni atmosferiche, quindi a seconda dell’applicazione è necessario un trattamento apposito. Una patina naturale può anche avere un impatto positivo sulla bellezza della pietra. Molte pietre naturali sono come il vino buono: soltanto con gli anni rilasciano tutta la loro bontà.
Cucine, bagni, scale, salotti, terrazze, facciate e giardini, rivestiti con pietre naturali di alta qualità, acquisiscono un aspetto unico e di pregio.

I rivestimenti con pannelli in pietra naturale risultano particolarmente vantaggiosi per chi soffre di allergie e deve vivere in un ambiente il più possibile privo di polvere o acari.

La cura giusta della pietra naturale

La pulizia migliore della pietra naturale prevede il trattamento a secco o con acqua. In alternativa è anche possibile ogni tanto usare un detergente appositamente studiato per la pietra naturale diluito con acqua. Occorre fare attenzione all’uso dei normali detergenti domestici e acidi. Se necessario, i pavimenti rivestiti in pietra naturale possono essere levigati perché ritrovino il loro splendore originario. La pietra naturale ha una durata molto lunga, come è noto. Con una giusta progettazione, esecuzione e cura, la pietra naturale dura diverse migliaia di anni, come dimostrano le opere risalenti all’epoca pre-cristiana.

Zoom